Salvietta150x40 - Una Web Developer, Blogger, Creative Thinker, Social media enthusiast, expat italiana a Palma di Mallorca, co-fondatrice di @manoweb ed ora mamma

sabato, settembre 24, 2011

sabato, settembre 24, 2011
6
Hai sempre avuto un sogno, un obiettivo, l’ultima cosa a cui pensavi prima di addormentarti.

Mettiamo che negli anni successivi, hai sperimentato, studiato, esplorato le varie possibilitá per riuscire a realizzarlo.

Solo che agli altri rifiutano di concedere un pò di lucidità alla tua scelta, riconducendola ad un semplice capriccio.

È rischioso, pensi.

È infantile, pensi.

Sigilli il tuo sogno nel sacco sottovuoto e pensi che tanto prima o poi qualcuno se lo porterà via.

Passano gli anni, in un continuo traballamento provvisorio riparato dal mondo.

Il tuo sogno sempre lì, compresso.

Forse non è un gran sogno se nessuno lo nota, pensi. Ma non sei convinto.

Com’è possibile che solo io non voglia abbandonarmi all’attesa?
Che sia terrorizzata dai momenti che avrebbero potuto essere e che non sono stati, di tesori che avrebbero potuto essere scoperti e sono rimasti per sempre nascosti nella sabbia?

Allora decidi. Ti alzi e vai verso di lui.

Abbandoni la coperta comoda e calda.

Vai verso l’angolo dove anni fa avevi lasciato il tuo sogno.

Che è sempre lì, nessuno lo ha notato.

Attraversi contromano un’idea, la gente ti strattona, valichi l'eterna paura di vivere nell'errore di non fare ciò che gli altri si aspettano.

Rimodelli un mondo privo di interesse per dipingerlo con altri colori e storie.

E lo abbracci, e ti abbraccia.

E te ne innamori.

E ci sei dentro.

E a quel punto ti volti e sbirci attraverso il vecchio sipario.

Applaudono tutti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

6 commenti:

  1. Mo ve? La Salvietta in preda a una vena ispirazional-poetica?

    RispondiElimina
  2. Eh ogni tanto do libero sfogo ai pensieri...tipo alle 3:30 di notte, quando hai appena finito di uppare un sito in ftp e ti accingi a vedere Breaking Bad

    RispondiElimina
  3. che dire? Standing ovation allora !

    RispondiElimina
  4. Grazie...é una piccola rivincita:-)

    RispondiElimina

Criticate,rimproverate,censurate la Salvietta