Salvietta150x40 - Una Web Developer, Blogger, Creative Thinker, Social media enthusiast, expat italiana a Palma di Mallorca, co-fondatrice di @manoweb ed ora mamma

mercoledì, dicembre 12, 2007

mercoledì, dicembre 12, 2007
11

Salvietta porta ElRubio all'asilo crucco. Gli toglie il cappottino, gli stivali, gli fa indossare le ciabattine crucche per non sporcare il pavimento.

Anche Salvietta ha l'obbligo di togliersi le scarpe quando entra nell'asilo crucco.

Ma le ciabattine crucche per lei non sono previste. Per fortuna.


Salvietta: maestraTcrucca la mamà vorrebbe che ElRubio mettesse il doppio calzino quando uscite in giardino.


MaestraTcrucca: va bene. L'avete detto al ElRubio?


Salvietta: si....ma ha DUE anni, non credo che se lo ricordi, e comunque non è in grado di infilarsi i calzini da solo.


MaestraTcrucca: non è capaceeeeeeeee? Dovete insegnarglielo! I bambini devono imparare ad essere autonomi!


Salvietta: QUE SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!


(Sfodera un sorriso dei suoi, adottando la faccia di colei che, straniera, si dimentica casualmente di utilizzare la lingua locale)

Domani provvederò anche ad insegnarli le equazioni di secondo grado così ad anno nuovo potrò procedere con il calcolo differenziale!

Emhh scusa MaestraTcrucca, dicevo, sarà mia premura avvisare la mamà e il papà e insieme ci impegneremo affinché ElRubio impari ad indossare il doppio calzino.


MaestraTcrucca: sorriso crucco soddisfatto.


Salvietta si rimette le scarpe e esce dal campo di rieducazione infantile.


Nota: Come si dice equazione di secondo grado e calcolo differenziale in tedesco? Quando sono andata a riprenderlo la MaestraTcrucca mi guardava in cagnesco (per l'esattezza come un BAYERSCHER GEBIRSSCHWEISSHUND). Che mi abbia sgamata?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

11 commenti:

  1. Equazione di secondo grado e calcolo differenziale? Così a naso "Hei, du bist das großte arschloch im diese Schule" o qualcosa di simile, se non mi sono perso completamente la grammatica. Fammi sapere come va...
    Ah, poi falle tradurre "io ho un gatto nel carbone": risate assicurate.

    RispondiElimina
  2. AHAHAHAHAHAHH!! Arschloch mi ricordava qualcosa!!!!(Devo ringraziare la EA con la sua babele di lingue)

    RispondiElimina
  3. UAHUAHUAHUHAUHAUHAUHAUH!!!Grande Boston!!!

    Ich habe eine Katze in der Kohle!!

    NOOO SALVIETTA LO DEVI INSEGNARE AL RUBIOOOOOO ahahahahahah!!!
    Dopo "Cogno" questo ce lo vuole!!

    RispondiElimina
  4. Grazie Bostoniano! Holy perchè ti sei firmato HolyBuSCiodiCulo e mi hai tolto il divertimento di chiedere la cosa a MaestraTcrucca domani?

    Cono, si scrive cono! Con la tilde però;-). Firmato la tua maestrina pignola.

    RispondiElimina
  5. Una che?Bayercosa?

    Guarda che a due anni non può fare solo le differenziali!Dovresti avviarlo alla meccanica quantistica.E che diamine!

    Non mi parlare più di crucchi, ho paura!o_O

    RispondiElimina
  6. Beh anche gli italiani qua non sono niente male, non dimentichiamocelo...

    RispondiElimina
  7. @amaracchia: ho paura anche io. L'allegra cittadina ne è invasa!
    @holy: no abbiamo la nostra nutrita fauna...

    RispondiElimina
  8. Uh che posto creativo cruccolandia, che poi perchè mai El Rubio, povero tesoro, va all'asilo crucco??

    RispondiElimina
  9. Quoto Fair ed Amaracchia!
    Perchè sottoporre ElRubio a tale supplizio?
    Poi, pure tu......non lo sai che se non insegni la meccanica quantistica a due anni, tuo figlio potrebbe avere seri problemi??!! :D

    RispondiElimina
  10. @fair: allora,breve riassunto: la mamà italiana e il papà colombiano si sono conosciuti a berlino, mentre studiavano e lavoravano. Qui, hanno vissuto per ben 8 anni, dopo di che, stanchi del clima, si sono trasferiti nella ridente cittadina. 2 anni fa nasce ElRubio. La mamà da psicologa gestaltiana, desidera che il figlio sia educato secondo i precetti di non so quale pedagoga tedesca. Trova l'asilo crucco che risponde a tale esigenza. La mamà scopre che la maestraTcrucca non è poi così rispettosa del programma educativo. Ma è troppo tardi...
    La mamà ora odia maestraTcrucca!
    @mitile: Non è mio figlio! Comunque , hai ragione. Io direi anche di iniziarlo alla chimica nucleare!

    RispondiElimina
  11. fair ;) p.s. non mi prende il link e quindi qui posso scrivere quello che voglio...15 dicembre 2007 16:51

    Accidenti non mi pentirò mai abbastanza di non essere più partita per l'erasmus anche se avevo un molto valido motivo familiare che mi fece rinunciare alla partenza, mi piacciono un sacco queste storie...papà colombiano mamà italiana, berlino quindi freddo quindi via mi sembra tutto giusto...dì alla mamà che pure la mia mamma mi aveva iscritto alla scuola montessori poi piuttosto che continuare ad odiare le maestre poco osservanti, in seconda elementare mi ha iscritto alla scuola pubblica, quindi lei fa ancora in tempo...

    RispondiElimina

Criticate,rimproverate,censurate la Salvietta