Salvietta150x40 - Una Web Developer, Blogger, Creative Thinker, Social media enthusiast, expat italiana a Palma di Mallorca, co-fondatrice di @manoweb ed ora mamma

lunedì, dicembre 10, 2007

lunedì, dicembre 10, 2007
13

Mamà: Salvietta andiamo a fare acquisti all'Ikea, vuoi venire?


Salvietta: Perchè no...


Degli svedesi si può dire tutto ma non che non sono efficienti.

Nel loro DNA, oltre al gene dell'aringa marinata all'aneto, della pasta di uova di merluzzo con formaggio all'aneto, della carne di renna affumicata all'aneto e a quello saporito del salmone, c’è anche il gene superdotato del taglialegna estremamente ordinato trasformantesi in carpentiere all'occasione.
Ed eccoli allora, inventarsi astutamente metodi infallibili per ottenere vantaggi e convenienza senza perdere del tempo prezioso.

Bando al gusto estetico, la parola d’ordine è FUNZIONALITA’.
Per esempio, i divani letto modello futon sono geniali e assolutamente piacevoli. Non fanno una piega quando ti siedi e rimangono tali quando ti alzi. Hanno anche l'opzione chaiselongue.

E poi che dire dei tavoli? 50 centimetri che con un gesto si trasformano in 10 metri. Quelli già montati ovvio.

Quelli in esposizione...altrettanto ovvio.

Altro che tavolo in radica foderato in plastica che sa di smalto per le unghie (per evitare il lavaggio almeno fino alla 5° generazione), coperto da tovaglia di fiandra di cotone makò ritorto, lavorata a tondino e ricamata dalle suore contemplative del Carmelo di Lisieux di mia nonna!

All'Ikea, ragazzi, hanno le TO-VA-GLIE-TTE 48x38(visto che qualcunA me lo farà notare: lo so la divisione in sillabe non è corretta, ma era mia intenzione sottolineare la forza dell'ultimo fonema. Ti va bene così?) lavabili in lavatrice a 60°C!

L'Ikea in ogni modo è sempre uguale.

Cambia il paese, il posizionamento geografico, ma il labirintico palazzo monoblocco è li, immobile, un buco nero che risucchia.

I commessi dell'Ikea sono in divisa blu e gialla, come la bandiera svedese.
Loro però, non sono svedesi, quindi fanno molta fatica a capire quando viene domandata loro l'ubicazione delle cassettiere luksvik, delle sedie förhöja, dei tavolini qvbjkö, e così via, con tante k, v e altre consonanti alla rinfusa, per non parlare delle ø e delle å.

Per questo motivo, quando si chiede una qualsiasi informazione, bisogna fare lo spelling.

Gli Ikeani, al contrario, parlano tante lingue: è una babele di idiomi, e qui nell'allegra cittadina, lo spagnolo si mischia con il catalano, il mallorquino, il tedesco, il francese, l'italiano, l'indi...

Gli Ikeani pensano che l'educazione figli inizi fin dalla più tenera età: mamme che allattano i neonati sulle sdraio ikea, pupi con casacca numerata che nuotano tra le palline colorate delle gabbie ikea. Genitori che una volta a casa si accorgeranno di aver recuperato l'infante con il numero sbagliato.

Gli Ikeani sono anche molto romantici: coppiette sognanti davanti ad una faktum rationel o a un quadro della tundra al tramonto, si guardano negli occhi e si infilano mezzo metro di lingua in bocca fantasticando sulla loro casa in costruzione. Scordandosi che i carpentieri, una volta tornati a casa, saranno loro.

Chi non ha fatto follie per le tende colorate in vero tessuto acrilico che trovi solo all'Ikea?

Chi non ha mai rubato la matita formato pisello di nano e il metro che mamma Ikea fornisce a tutti gli Ikeani per prendere le misure dei mobili scelti?

E vogliamo parlare dei letti a soppalco che trasformano una casa di 20 metri quadri in una reggia di Caserta a baldacchino?

Gli Ikeani poi, quando entrano in zona cassa, non possono proprio rinunciare all'ottimo caffè svedese del barIkea (al merluzzo marinato all'aneto).

Putroppo per me, nemmeno l'happyfamily.



Per gli appassionati Ikea, per chi ha amato il meccano, per chi non ha un azzo da fare...

http://ikeahacker.blogspot.com/



P.S. Sabato Holylove è andato all'Ikea con L.cuoco e ha comprato un letto 2 piazze. Per montarlo ha rigato il pavimento. Il danno è stato abilmente mascherato dal tappeto. Sempre Ikea. Fcoinquilino non saprà nulla.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

13 commenti:

  1. A Pisa abbiamo il futon dell'Ikea.

    LO ODIO. Non esiste qualcosa di più scomodo, ci si dorme da schifo, ci si siede da schifo, ci si mezzo sdraia (in posizione chaiselongue) da schifo. Ho dovuto trascinare in casa una vecchia poltrona tarlata, orribile, buttarci sopra una bruttura di copripoltrona e sedermi lì, lasciando a Vaffanson il futon (se l'è comprato, se lo cucchi lui!).

    Se vi interessa, ve lo mando per Ryanair.

    RispondiElimina
  2. IO AMO AMO i post sull'ikea, l'ikea e gli ikeani.Il mio ramamrcio più grande è che non ho una cippa lippa da comprare, se non il pensierino costante ai pouf a forma di ranocchio gonfiabili e i peluche improbabili.

    RispondiElimina
  3. Io ODIO la sedia Poang. Mi piace non sedermi profondo e la Poang, con i suoi stupidi stondamenti davanti, attenta alla mia vita. Siediti in pizzo sulla Poang e la scena successiva è tratta da un anal porno: tu sei per terra a quattro zampe e culo pizzo e la Poang ti sta sopra in atteggiamento inequivocabile.

    RispondiElimina
  4. <a href="http://bostoniano.splinder.com">Bostoniano</a>10 dicembre 2007 17:36

    Questo è solo per fare un esperimento: funzioneranno i tag nel campo del nickname?

    RispondiElimina
  5. Evidentemente no... Cancella, Salvie'...

    RispondiElimina
  6. Il letto ci si sta da DIO!!Il pavimento era in listone..ehm...scusa FCoinquilino..non lo faccio +!

    RispondiElimina
  7. ramamrcio????
    In Amarecchiese sta per rammarico....

    Chiedo Venia...

    RispondiElimina
  8. @verholygirl: vero ma è quello che volevo far comprare io a holylove!AHAHAH
    @amaracchia: io invece voglio la tenda-indiana stellata da mettere sopra il letto...
    Nun ti preoccupare, io sto diventando digito dislessica, ho cominciato a scrivere in italiano seguendo le regole della fonetica spagnola.
    @bostoniano: mio cugino l'ha regalata a mio zio, ora capisco perchè ogni giorn, dopo la pennica, tira giù un santo del calendario...
    p.s. elimino i tuoi tentativi di hackeraggio blogger
    @luigi: ma ma ma....1)ti riveli così? 2) tanto non se ne accorgerà mai, le pulizie le fai te!

    RispondiElimina
  9. rettifico: bostonià ho scoperto che nei commenti pop-up il trucco non funziona, ma se si apre il post in una pagina singola il link viene visualizzato

    RispondiElimina
  10. Hops...mi e' scappato l'altro account!!Cancella!!CANCELLA!!!

    RispondiElimina
  11. Fichissimo!!! Allora, ogni tanto lo farò (se non ti scoccia, beninteso)

    RispondiElimina
  12. Figurati! Per me lo puoi fare anche sempre! Io intanto procedo nello studio dei template blogger...

    RispondiElimina
  13. Mobili Ikea molto funzionali
    http://ikea-schifo.post.it/

    RispondiElimina

Criticate,rimproverate,censurate la Salvietta