Salvietta150x40 - Una Web Developer, Blogger, Creative Thinker, Social media enthusiast, expat italiana a Palma di Mallorca, co-fondatrice di @manoweb ed ora mamma

lunedì, gennaio 14, 2008

lunedì, gennaio 14, 2008
11

“Andai nei boschi perchè desideravo vivere con saggezza, per affrontare solo i fatti essenziali della vita, e per vedere se non fossi capace di imparare quanto essa aveva da insegnarmi, e per non scoprire, in punto di morte, che non ero vissuto. Non volevo vivere quella che non era una vita, a meno che non fosse assolutamente necessario. Volevo vivere profondamente e succhiare tutto il midollo di essa, vivere da gagliardo spartano, tanto da distruggere tutto ciò che non fosse vita, falciare ampio e raso terra e mettere poi la vita in un angolo, ridotta ai suoi termini più semplici ”

“I fanciulli, che vivono la vita gioiosamente, ne distinguono le vere leggi e i veri rapporti con maggiore chiarezza degli adulti, che non riescono a viverla degnamente, ma sono convinti d’essere più saggi per esperienza, in base cioè ai loro propri fallimenti”

"Io lasciai i boschi per una ragione altrettanto buona di quella per cui mi ci ero stabilito. Forse mi pareva d'avere altre vite da vivere, e di non potere dedicare altro tempo a quella sola...Imparai questo, almeno, dal mio esperimento: che se uno avanza fiducioso nella direzione dei suoi sogni, e cerca di vivere la vita come s'è immaginato, incontrerà un inatteso successo nelle ore comuni...Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non deve andare perduto: è quello il luogo dove devono essere. Ora il vostro compito è costruire a quei castelli le fondamenta"


Henry David Thoreau, Walden: Life in the Woods

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

11 commenti:

  1. sobritish.splinder.com14 gennaio 2008 21:08

    ma che bel posto...dov'e'?
    scusa, ho capito solo ora dal tuo commento da me che vivi in Spagna. Dove stai?
    in luna di miele sono stata a Walden. Una meraviglia!

    RispondiElimina
  2. Ahhhh, un pò di aria fresca dopo il post precedente ci voleva!!

    RispondiElimina
  3. @nuriape: ti rispondo anche all'altro commento. Qui a Palma si sta benissimo, certo è molto differente da quella che ritengo sia la vera Spagna, io sono innamorata dell'Andalucia...
    @strawberry: è vero! Anche se in giro c'erano parecchie pecore ehehhe

    RispondiElimina
  4. Io le foto le ho viste in anteprima...mi sento lusingata! Sapa spero di venirti a trovare al più presto!!!

    RispondiElimina
  5. contessa serbelloni mazzanti vien dal mare16 gennaio 2008 00:36

    Silviè sti posti mi ricordano le scampagnate che facevamo su a nerito.......nn saranno gli stessi però con la mente ripenso a quei giorni....un bacino

    RispondiElimina
  6. @saparunda: si ma tu parli parli ma poi....
    @contessa: la mia dolce patafrulli...

    RispondiElimina
  7. E' vero...ihihihih! Però se noti bene non ho scritto "Verrò al più presto" ma "Spero di..." quindi mi sono parata il cosiddetto...non mi puoi criticare! muahahahahahah!

    RispondiElimina
  8. Ma il "muahahahahahah" è di famiglia?

    RispondiElimina
  9. www.ilcinemanelcassetto.splinder.com24 gennaio 2008 16:35

    GRAZIE..MI RICORDA "l'ATTIMO FUGGENTE"..MA LO SAI CHE UNA MIA AMICA MI HA PORTATO DA POCO LA LOCANDINA PROPRIO DALLA SPAGNA? MI SA CHE CITO QUESTO BRANO E TE NEL MIO BLOG..GRAZIE ANCORA!

    RispondiElimina
  10. Grazie a te;D. "L'attimo fuggente" è uno dei miei film preferiti ;-)

    RispondiElimina
  11. Io ho una certa saggezza meraviglioso..

    RispondiElimina

Criticate,rimproverate,censurate la Salvietta