Salvietta150x40 - Una Web Developer, Blogger, Creative Thinker, Social media enthusiast, expat italiana a Palma di Mallorca, co-fondatrice di @manoweb ed ora mamma

venerdì, gennaio 11, 2008

venerdì, gennaio 11, 2008
11

Da un pò di tempo a questa parte al parco preferito di ElRubio, si verificano strane fughe di gas. Cercare di far salire i bimbi sullo scivolo o sull'altalena, per non parlare poi dei maxi tubi, è diventata un’impresa per operatori del settore o pompieri muniti di maschera ed una buona riserva di ossigeno.

Un odore nauseabondo investe il malcapitato di turno nel momento in cui si impegna a sollevare il sedere del vivace pargolo, che, arrampicandosi con gaudio, fiero del suo motore a scoppio, riesce ad inibire l’azione degli enzimi respiratori del prode aiutante, gettandolo in uno stato di semi-incoscienza.

Un’esperienza nuova: dalla nebbia neurale emergono Goldrake, Mazinga Z e Daitarn3 che fluttando nell'aere si uniscono ai Teletubbies.

Il rischio di asfissia o/e intossicazione è notevole.

Le ipotesi che hanno preso forma sulla possibile causa di questo fenomeno alquanto bizzarro ma soprattutto molesto, verranno esposte dalla sottoscritta qui di seguito.
1) Consumo eccessivo di lenticchie o legumi vari durante le feste natalizie, capace di scatenare incontenibili cataclismi intestinali con la portata distruttiva della bomba H.
2) Si tratta di una frangia sovversiva di Al Qaeda che sta testando gli effetti dell’ultimo derivato di gas nervino, utilizzando gli ingenui nani iberici.
3) Semplicemente un mega virus intestinale che causa esplosioni mefitiche rendendo il parco inaccessibile per il resto della giornata o fintanto non venga intrapresa un’azione adeguata di bonifica dell’area contaminata.

Ora, dissociandomi da coloro che affermano che la pupù dei bimbi odora di mughetto selvatico, rosa canina, margherite campestri ecc ecc, oso dissentire anche nei confronti di chi sostiene che i prodotti aeriformi dei bambini che mangiano legumi a iosa, non hanno la stessa valenza tossica dei gas intestinali degli adulti.

Allego documento informativo.

Gli scienziati meteorologi di tutto il mondo hanno ritenuto opportuno pubblicare la scala dei valori di un'insolita manifestazione meteo a carattere ventoso.
1. MATILDA: Generalmente si sviluppa sotto sforzo, esce velocemente ma brevemente. Il suo odore e' anonimo.
2. EOLINA: Rumore cupo e basso, fa presagire uno scombussolamento intestinale. E' l'anticamera della TRISTANA.
3. TRISTANA: Si manifesta per lo piu' dopo qualche ora dai pasti. Assenza di rumore, spesso e' accompagnata da un gorgoglio intestinale. L'odore e' acre e rispecchia il menu del pasto consumato.
4. GT: Gli esperti sono convinti che si tratti della sindrome del finestrino chiuso. Si manifesta soltanto in auto. E' silenziosissima, calda e grassa. Di solito accompagnata dalla frase "viene da fuori".
5. GT2: Variante della GT. Una volta aperto il finestrino non esce, rimane incollata alla tappezzeria dell'auto.
6. CASPER: e' sicuramente la piu' apprezzata. Si manifesta nell'intimita' delle proprie lenzuola. Chiunque e' tentato di annusarla a fondo. Purtroppo, spesso capita di non poterla condividere con qualcuno, oppure che non venga sufficientemente apprezzata.
7. UPANDDOWN: La piu' difficile da gestire: trattasi di rimescolamento tra materia solida e gassosa. L'arte sta nel "tagliarla" prima che si trasformi in una DRESSED, con un esercizio pubo-cogigeo estremamente difficile: bisogna comprimere e rilasciare gradatamente le natiche. Si puo' effettuare questa operazione anche tre o quattro volte prima che sia completamente esaurita.
8. DRESSED: Un tempo volgarmente chiamata "VESTITA", la DRESSED, nuova versione della release precedente, unisce il disagio della VESTITA con la potenza della GT2.
9. JOKE: E' la piu' temuta dagli sciatori; potrebbe essere confusa con la DRESSED ma non lo e'. Il fastidio che si avverte e' soltanto sudore in mezzo alle natiche. Una volta controllato il contenuto delle mutande ci si accorge che nulla e' successo.
10. SOUND RIP: Parte bassa e cupa, poi aumenta gradatamente il tono fino ad arrivare ad una quinta superiore. Qualcuno la chiama TUNE-UP.
11. MARECHIARO: Tipica dei paesi mediterranei: si sviluppa esclusivamente dopo enormi pasti a base di pesce. E' aspra, con un aroma che ricorda il retro dei ristoranti di pesce ad agosto. Se il soggetto ha assunto frutti di mare, il suo aroma diventa fortissimo.
12. ASPIRINA: Si manifesta dopo il terzo giorno di malattia e cura di antibiotici: una via di mezzo tra una farmacia e il cesso dell'ospedale.
13. DOUBLE MAC: Inutile spiegarla, comunque parecchio saporita.
14. LOLITA: Esclusivamente femminile, non fa rumore ed ha un aroma tutto particolare. Poi comunque bisogna dire che non puzza.
15. NEXUS-6: La piu' tecnologica. Ha un rumore metallico e continuo, toni esclusivamente medi, durata media, odore anonimo.
16. STAMINA: Potente nell'odore e nel rumore. Toni bassi, medio bassi, medi. Odore forte e corroborante.
17. MAGNUM: Scoppia improvvisamente. Forte e corto boato, odore medio.
18. DOPPIO MAGNUM: Come MAGNUM ma l'odore si intensifica.
19. JEROBOAM: Come MAGNUM ma il boato e piu' lungo.
20. IMPERIAL: Come DOPPIO MAGNUM ma con boato piu' forte.
21. MATUSALEMME: Forte boato, odore medio-forte, calore medio.
22. SALMANAZAR: come MATUSALEMME ma con odore piu' consistente.
23. BALTHAZAR: E' la piu' potente delle precedenti. Si manifesta soltanto in particolarissime occasioni come cenone di Natale oppure dopo una forte occlusione intestinale.
24. NOBUCODONOSOR: La piu' nobile, la piu' richiesta dagli estimatori. Si verifica soltanto ogni 10 anni. E' in grado di coinvolgere un'area estesissima, con la stessa intensita' dell'epicentro. Non e' rumorosa ma lunghissima nella fuoriuscita (circa 30 secondi). Emana un calore incredibile. Impossibile tagliarla o fermare il processo di propagazione. Chi ha provato questa esperienza in gruppo puo' dirsi fortunato.
25. TSUNAMI: La piu' potente. Si verifica soltanto una volta nella vita. La sua potenza e' devastante: riesce persino ad impregnare l'ambiente in cui si e' scatenata, per intere settimane. A differenza della gemella NOBUCODONOSOR, questa e' estremamente rumorosa e copre tutti i toni della scala udibile, nonche' alcuni subtoni e ultrasuoni.


A volte sarebbe necessario un depuratore con filtro hepa portatile.


N.B. Per correttezza, il documento informativo non è farina del mio sacco.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

11 commenti:

  1. Mmmm... Qui tira una brutta aria...

    RispondiElimina
  2. Sento un certo odorino qui in camera....BRUSCHETTAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. www.sobritish.splinder.com11 gennaio 2008 23:37

    mi hai fatto morire ;-)
    oggi la mia nana ha mangiato broccoli...altro che fiori di campo :(

    RispondiElimina
  4. Ma certo che sei precisina, tu! Ma pensa che ci tocca studiare adesso! Ora la stampo e mi aggiorno, non si sa mai.
    Katika

    RispondiElimina
  5. mmmmm...quasi quasi ti invidio!!!!buona fortuna con il delicato pargolo!!!!

    RispondiElimina
  6. contessa serbelloni mazzanti vien dal mare12 gennaio 2008 11:45

    Altro che ALFFONSO o ROBERRRRTO lì si rischia le famose estasi mistiche di Fantozzi......

    RispondiElimina
  7. @fiodor: un vento di fhoen con alta concentrazione di gas butano dal potente effetto narcotico
    @saparunda: ecco, Bruschetta in questo caso, non sarebbe ammessa al parco
    @sobritish: nuri, oggi ElRubio zuppa di cavolfiori...
    @katika: si su certe cose bisogna sempre tenersi aggiornati;-D
    @travelstex: mi invidi????
    @contessa: come ugo, sono rimasta in stato di morte apparente per più di quattro ore...:-)

    RispondiElimina
  8. Vedo che ti sei fatta una cultura.. :)

    RispondiElimina
  9. esatto una CUL-tura, tomi su tomi eheheh

    RispondiElimina
  10. ...ma uno cosa deve dire dopo aver letto sto post? Niente. Può rinchiudersi in una camera e provarle tutte. Quando avrà raggiunto un grado sufficientemente elevato di bravura e di padronanza del "mezzo" potrà trasferirsi in un ambiente affollato e allietare i presenti del proprio sapere.

    RispondiElimina
  11. Riuscirai a sopravvivere a cotanto estenuante allenamento, chiuso nella tua camera??:-)

    RispondiElimina

Criticate,rimproverate,censurate la Salvietta